Calza della Befana fai da te

Da qualche anno, la Befana a casa nostra riempie le calze appese dai bambini la sera prima. Non consegna più calzotte già fatte.
Noi prepariamo il lumino sul davanzale, così lei sa dove atterrare, le mettiamo una tazza di latte e le calze da (si spera) riempire.
Per le calze preconfezionate, purtroppo, lo squilibrio tra costo e oggettino contenuto, per me, è eccessivo. Così ho voluto provare a fare qualcosa di più personalizzato…
Io stessa, da bambina, trovavo le calze tutte uguali un po’ tristarelle …
Il costo, in realtà, è simile a quello di una bella calza acquistata, ma il contenuto è sicuramente più curato.
Insomma, noi appendiamo la calza e, se i bimbi sono stati bravi, trovano un paio di giochi, dei libri, giornaletti da colorare, calzine, pastelli o pennarelli … l’anno scorso hanno ricevuto addirittura delle scarpine da ginnastica. Per i dolci io resto su ovetti Kinder, qualche barretta di cioccolato, una manciata di caramelle e dei biscotti.
Ovviamente non può mancare il carbone, perché è certo che i miei bimbi non si siano comportati bene tutto l’anno…
La calza risulta più ricca, ma soprattutto sono sicura che gusti, necessità e (perché no) desideri siano accontentati …
Certo, serve più tempo per recuperare tutto quello che si vuole mettere nella calza, ma io risolvo molto con Amazon e con le idee che mi vengono quando sono già per negozi a fare spesa. Capita infatti che durante l’anno io acquisti piccole cose che nascondo, per poi farle comparire magicamente nella calza …
Io gioco veramente molto d’anticipo a volte….
Poi mi piace immaginare i bambini da grandi, quando capiranno quanto abbiamo pensato a loro ogni volta che abbiamo reso magico Sankt Nikolaus, Santa Lucia, Babbo Natale, la Befana …

Precedente Libro: Dodici regali per Babbo Natale Successivo Bomboniera fai da te